Ricerca su ADHD e Chiropratica

C'è stato e continua ad esserci un crescente riscontro in quello che è il ruolo della cura chiropratica con i bambini con diagnosi di ADHD.
Nel 1975 è stato pubblicato uno studio per affrontare gli effetti della cura chiropratica e l'efficacia della gestione dei sintomi per i bambini con difficoltà di apprendimento e problemi comportamentali a causa di una disfunzione neurologica. Lo studio ha concluso che l'utilizzo della Chiropratica è stata del 24% più efficace di farmaci comunemente usati.

Lo studio ha segnalato: "È stato più efficace per la vasta gamma di sintomi comuni nella sindrome di disfunzione neurologica in cui sono state considerate tredici aree di sintomo o problema".

Un altro studio di pazienti pediatrici di sesso maschile, di età compresa tra i 9 e i 13 anni, con diagnosi di ADHD sono stati monitorati per un periodo di cinque mesi.
Sono stati affidati alla terapia manipolativa vertebrale della Chiropratica con aggiunta di integratori alimentari.
Il rapporto ha concluso: "Uso del test di Friedman per confrontare ripetute osservazioni sui soggetti.
I nostri risultati trovano un miglioramento dei sintomi ADHD (vale a dire, iperattività, impulsività e disattenzione, così come le difficoltà comportamentali, sociali ed emotive) e forniscono prove a sostegno dell'efficacia della chiropratica nel trattamento dei bambini con ADHD.

Ci sono numerosi casi di studio che sostengono l'uso della Chiropratica nella gestione dei sintomi ADHD. Uno di questi studi è stato pubblicato sul Journal of Clinical Chiropratic pediatric; gestione con cura chiropratica di un bambino di sei anni con disturbo da deficit di attenzione e iperattività. Il piano di trattamento comprendeva aggiustamenti chiropratici, terapia craniosacrale, esercizi di movimento e integratori alimentari. Dopo sei settimane sono stati esaminati i risultati.
"Dopo 6 settimane, è stato notato un miglioramento. Il paziente ha mantenuto la correzione delle sublussazioni vertebrali dopo 4-5 trattamenti. Un miglioramento del comportamento. Attraverso questo ciclo di trattamenti, il bambino era in grado di interrompere l'uso del farmaco prescritto in precedenza per controllare i sintomi di ADHD. "

È chiaro che ci dovrebbe essere una revisione generale di come affrontiamo o addirittura diagnostichiamo l'ADHD.
Ulteriori studi e ricerche trarrebbero vantaggio dalla nostra comprensione degli effetti a lungo termine sia per l'uso di terapie convenzionali che non. Ovviamente il tutto sarebbe a beneficio dei bambini.


La cura chiropratica dei bambini con Disturbo da Deficit di Attenzione / Iperattività: A Retrospective Series Caso Joel Alcantara, James Davis. ESPLORA: The Journal of Science e la guarigione Volume 6, Issue 3, maggio-giugno del 2010, Pages 173-182

gestione Chiropratica di bambino di 6 anni con disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) [case report] Wittman R, Vallone SA, Williams K J Clin Chiropr Pediatr. 2009 Jun; 10 (1): 612-620

image1 (3).jpeg